Fiorentina – Juventus, una rivalità senza fine

    Federico-Chiesa-Fiorentina-juventus-Serie-A-big-match-Stadio-Artemio-Franchi

    La supersfida al Franchi apre la terza giornata di campionato

    La terza giornata della Serie A si apre col botto! Dopo la sosta per gli impegni della Nazionale saranno Fiorentina – Juventus a dare fuoco alle polveri nell’anticipo al Franchi in programma sabato pomeriggio; una classica del campionato da sempre caratterizzata da un furore agonistico che regala grande spettacolo e accese code polemiche già entrate negli annali del calcio.

    Federico-Chiesa-Fiorentina-juventus-Serie-A-big-match-Stadio-Artemio-Franchi

    La nuova stagione non è certamente cominciata nel migliore dei modi per i Gigliati sconfitti nelle prime due uscite dal Napoli e dal Genoa; meglio, invece, hanno fatto i campioni d’Italia che dopo la vittoria di misura con il Parma hanno portato a casa i tre punti anche contro il Napoli grazie ad un rocambolesco 4-3.

    Fiorentina-Juventus, dunque, è un match cruciale soprattutto per i padroni di casa e per Vincenzo Montella già in bilico sulla panchina dei Viola; per la Vecchia Signora, invece, si tratta di una sfida che potrà dare importanti indicazioni in vista del prossimo debutto stagionale in Champions League con l’Atletico Madrid.

    Fiorentina-Juventus negli ultimi anni ha visto quasi sempre primeggiare i bianconeri; nella scorsa stagione i campioni d’Italia allora agli ordini di Allegri si imposero in entrambi i confronti espugnando anche il campo di Firenze con un secco 3-0. L’ultimo successo dei Gigliati risale al 15 gennaio del 2017 quando tra le mura amiche i toscani ebbero la meglio grazie alle reti di Kalinic e Badelj prima del goal di Higuain; una vittoria, quella dei Viola, che arrivò due anni dopo l’affermazione nel primo dei due confronti della semifinale della Coppa Italia vinto per 2-1 sul terreno dell’Allianz Stadium.

    Sono passati 91 anni dall’incredibile 11-0 con cui la Juventus batté la Fiorentina dando inizio ad una rivalità che da allora, ogni volta, si riaccende non solo in campionato.

    Una rivalità che siamo certi sabato prossimo si rinnoverà puntualmente a partire dalle 15.