Manchester United-Liverpool: storia del derby d’Inghilterra

    Quando si parla di football inglese, Manchester United-Liverpool è LA partita. Lo dice la storia delle due città, dei due club. È un match che affascina, che divide due città vicine, che mette sul piatto innumerevoli titoli, nazionali e continentali. Una rivalità forte. Talmente forte da oscurare persino i derby cittadini con Manchester City ed Everton.

    Se Juventus-Inter è il derby d’Italia, Manchester United-Liverpool è il derby d’Inghilterra. Senza ombra di dubbio.

    Manchester-United-Liverpool-storia-del-derby-d’Inghilterra-evidenza

    Le due città sono divise da nemmeno 60 km. Tanto vicine quanto diverse e conflittuali tra loro.

    La storia calcistica inizia il 28 aprile 1894, quando le due squadre, nate da poco, s’incontrano per la prima volta in assoluto: fu 2-0 per il Liverpool. Da lì 202 incontri ufficiali, con 80 vittorie per lo United, 66 per i reds e 56 pareggi.

    La grande rivalità affonda le sue radici però in un complicato paradigma sociale ed economico. L’ostilità si esaspera infatti negli anni ’70 quando, con una nazione in piena crisi economica, il traffico lungo il Manchester Ship Canal aumentò in maniera incredibile, riducendo di molto l’attività del porto di Liverpool che fu costretto a chiudere. Fu un colpo durissimo per i cittadini, in quanto l’economia della città del Merseyside era fondata quasi esclusivamente sulle attività portuali.

    Negli anni la rivalità si è acuita talmente tanto che i due club non fanno più operazioni di mercato tra loro.

    L’ultima volta fu Phil Chisnall a cambiare maglia, passando dallo United ai Reds, nel 1964. Da Best e Charlton a Dalglish e Souness. Da Busby, Shankly, Paisley, arrivando a Ian Rush, Cantona, Cristiano Ronaldo, Beckham, Giggs, Scholes Rooney, Gerrard, Ferguson, Klopp e tanti altri… Miti, storie, leggende, fiumi di ricordi e di aneddoti.

    Ma anche attualità, con il Liverpool campione d’Europa in carica che cerca di allungare in classifica contro i rivali di Manchester che mai sono stati in difficoltà come lo sono in questo periodo storico.

    Un nuovo capitolo da scrivere, nella magica storia del football, nel teatro dei sogni.

    Domenica gli uomini di Klopp, potrebbero riscrivere storia calcistica inglese: vincendo infilerebbero la 18ª vittoria consecutiva in Premier League, eguagliando così il record stabilito dal Manchester City di Guardiola nel 2017. I Red Devils, però, sono la bestia nera del tecnico tedesco: il manager tedesco ha infatti vinto solo 2 partite delle 9 giocate contro il club di Manchester, totalizzando appena 1.22 punti a partita.

    Ci riusciranno?
    A domenica l’ardua sentenza.
    Nel frattempo la storia si ripete, ancora una volta.

    Ladies and gentleman, Manchester United-Liverpool: la storia del calcio inglese.

    Statistiche, chicche, numeri e curiosità del tanto atteso derby d’Inghilterra:

    • Il Manchester United è imbattuto nelle ultime cinque partite casalinghe contro il Liverpool (3V, 2N), la sua striscia senza sconfitte più lunga contro i Reds a Old Trafford da febbraio 1991-marzo 2000 (10 in quell’occasione).
    • Solo Manchester City (sette) e Chelsea (sei) hanno vinto più trasferte in Premier League contro il Manchester United rispetto al Liverpool (cinque).
    • Quattro degli ultimi sei incontri di Premier League tra Manchester United e Liverpool sono terminati in parità (una vittoria per parte) – nelle precedenti 36 partite solo quattro erano finite in pareggio.
    • Questa è la prima volta da ottobre 1996 che il Liverpool affronta il Manchester United in Premier League da prima in classifica – partita conclusa 1-0 per il Manchester United a Old Trafford con gol di David Beckham.
    • Nella storia della Premier League, il Manchester United ha tirato più rigori contro il Liverpool (10) che contro qualsiasi altra avversaria.
    • Da quando è allenatore del Liverpool, Jürgen Klopp ha disputato più trasferte senza vincere contro lo United rispetto a qualsiasi altra squadra nella competizione (3N, 1P).
    • Mohamed Salah del Liverpool non ha segnato né servito assist nelle quattro presenze in Premier League contro il Manchester United – è l’unica squadra affrontata più di una volta senza aver partecipato ad alcuna rete.
    • I giocatori con maggior presenze in sfide di Premier League tra Manchester Utd – Liverpool sono Ryan Giggs (38) per i red Devils e Gerrard (30) per i reds, mentre i migliori marcatori sono Rooney (6) per lo United è sempre Gerrard (8) per il Liverpool.