Copa Libertadores – A Lima la finale tra River Plate e Flamengo

    Copa Libertadores – A Lima la finale tra River Plate e Flamengo

    Andrà in scena sabato sera all’Estadio Monumental di Lima la finalissima di Copa Libertadores tra River Plate e Flamengo. Quella in programma in Perù è la finale dell’edizione numero 60, inizialmente prevista a Santiago ma successivamente sposata a Lima per motivi di sicurezza; per la prima volta, inoltre, la finale sarà disputata in gara unica e in campo neutro, decisione presa dalla Conmenbol dopo i gravi incidenti che segnarono la finale della passata edizione tra River Plate e Boca Juniors.

    Si tratta della settima finale di Copa Libertadores per il River Plate detentore della Coppa; il primo successo degli argentini risale al 1986 quando ebbero la meglio sui colombiani dell’America de Cali; i Milionari si ripeterono dieci anni dopo sempre contro i colombiani e nel 2015 con i messicani del Tigres UANL. Due invece le finali perse, la prima nel lontano 1966 con gli uruguagi del Penarol, la seconda nel 1976 con i brasiliani del Cruzeiro.

    Soltanto una, invece, la finale di Copa Libertadores giocata e vinta dal Flamengo, che nel 1981 riuscì ad avere la meglio sui cileni del Cobreloa; erano, quelli, gli anni di Zico e Junior.

    Il River Plate è approdato alla finale di Copa Libertadores dopo aver chiuso la fase a gironi alle spalle dell’Internacional, eliminando negli ottavi il Cruzeiro solo ai calci di rigore, nei quarti il Cerro Porteno e aggiudicandosi il doppio confronto di semifinale con il Boca Juniors; il Flamengo ha invece vinto il suo girone di qualificazione davanti all’LDU Quito, eliminando poi l’Emelec ai rigori, l’Internacional nei quarti e strapazzando in semifinale i brasiliani del Gremio che solo due anni fa si aggiudicava la sua terza coppa. Capocannoniere dei brasiliani (e sinora dell’edizione) è Gabriel Barbosa andato a segno in sette occasioni, sei le reti messe a segno dal compagno di squadra Bruno Henrique.

    Nella precedente edizione della Copa Libertadores River Plate e Flamengo si affrontarono due volte nel girone di qualificazione, che gli argentini vinsero proprio davanti ai brasiliani; la prima sfida a Rio de Janeiro si concluse sul 2-2, il ritorno in Argentina si chiuse invece con uno scialbo 0-0.

    Sono quattrodici sino ad oggi le finali di Copa Libertadores che hanno visto affrontarsi argentini e brasiliani; il bilancio pende dalla parte dei primi che si sono aggiudicati il trofeo in nove occasioni, cinque i successi dei brasiliani. A livello di federazioni, l’Argentina conta ben 25 trofei conquistati, 18 quelli del Brasile. L’Independiente è la squadra con più Libertadores conquistate, 7 di cui l’ultima nel 1984; segue il Boca Juniors con 6 (ultima nel 2007), il Penarol con 5 (32 anni fa l’ultimo successo), il River Plate e l’Estudiantes con 4 (nel 2009 la quarta ed ultima coppa conquistata dai biancorossi).

    Appuntamento dunque a sabato con la finalissima di Lima tra i campioni del Sua America in carica ed il Mengão che proverà a bissare l’unico, storico successo ottenuti poco meno di 40 anni fa a Montevideo.