Ajax – Feyenoord: è l’ora del Klassieker

    Ajax – Feyenoord: è l’ora del Klassieker

    Sarà il Klassieker tra Ajax e Feyenoord a chiudere domenica pomeriggio l’undicesima giornata della Eredivisie. La supersfida del massimo campionato olandese arriva in un momento delicato per gli ospiti, fermi a metà classifica con un ritardo di ben 12 punti dai Lancieri di Amsterdam adesso in testa alla classifica a +3 su PSV ed Eindhoven che inseguono. Si tratta del confronto n°165 in campionato tra i padroni di casa ed il team di Rotterdam: 74 sinora le vittorie per l’Ajax, 47 quelle per il Feyenoord mentre le due compagni hanno pareggiato in 44 occasioni. I gol dei Lancieri superano di gran lunga quelli degli ospiti: 347 a 263.

    L’ultimo confronto tra Ajax e Feyenoord risale allo scorso febbraio, quando i Lancieri si sono imposti per 3-0 nella semifinale di Coppa di Olanda poi vinta dagli uomini di ten Hag. Solo un mese prima, però, i biancorossi avevano dilagato in campionato con un incredibile 6-2 rifilato agli avversari di sempre tra le mura del Feijenoord Stadion (tuttavia la partita con più gol messi a segno risale al 28 agosto 1960, quando Feyenoord-Ajax terminò con il punteggio di 9-5!). La sfida di andata della scorsa edizione della Eredivisie si è invece conclusa sul risultato di 3-0 per l’Ajax.

    Ajax e Feyenoord insieme al PSV sono tra le squadre più titolate dei Paesi Bassi: i Lancieri conservano in bacheca ben 34 titoli (l’ultimo conquistato quest’anno) mentre i biancorossi sono fermi a quota 15 (ultimo titolo nel 2017). Sono 16 i confronti tra le due compagini nella Coppa d’Olanda: 8 i successi per entrambi i team (19 le coppe conquistate dall’Ajax, 13 quelle vinte dal Feyenoord). In campo internazionale il bottino dell’Ajax è davvero cospicuo: 4 Champions League, 1 Coppa delle Coppe, 1 Coppa UEFA, 2 Supercoppa UEFA e 2 Coppe Intercontinentali; il Feyenoord conta invece 1 Champions League, 2 Coppe UEFA e 1 Coppa Intercontinentale.

    Il Klassieker in programma domenica all’Amsterdam Arena è forse già l’ultima occasione per il Feyenoord di tornare in carreggiata, una sconfitta infatti farebbe ulteriormente scendere la squadra di Jaap Stam nella parte bassa della classifica a -15 dall’Ajax che conserverebbe il primato con uno score da record.

    Ma i grandi classici, si sa, non sono mai scontati.

    Potrebbe interessarti: De Klassieker, la sfida tra mulini a vento e tulipani